Incentivi statali metano e gpl 2017

Incentivi statali metano e gpl 2017

mondopolizze.it

 

 

Dopo anni di attesa ritornano gli incentivi per conversioni auto a metano e GPL.

Il governo ha infatti stanziato circa 1,8 milioni per contributi compresi tra 500 e 1.000 euro, in base al tipo di trasformazione. Tutto questo però ha dei limiti, i contributi infatti non saranno disponibili ovunque ma solo nei 674 Comuni italiani che hanno aderito all’iniziativa. E’ possibile consultare l’elenco dei comuni che hanno aderito all’iniziativa cliccando su questo link.

Bisogna dire però che quest’anno gli incentivi vengono erogati tramite fondi ICBI (Iniziativa carburanti a basso impatto). Per usufruire dell’incentivo quindi, il cittadino residente in un Comune che fa parte del programma ICBI deve recarsi presso uno degli installatori aderenti all’iniziativa per la trasformazione del veicolo. Solo successivamente che l’officina ha verificato che il veicolo e intestatario della carta di circolazione abbiano i requisiti necessari, può partire la prenotazione online del contributo, tramite la procedura messa a disposizione sul sito del Consorzio Ecogas.

Queste le risorse destinate agli incentivi 2017 che ammontano con precisione a 1.807.500 euro.

  • € 500 (€ 350 a carico del fondo ICBI e € 150 a carico dell’officina richiedente) per installazione impianti GPL su automezzi privati Euro 2-3 alimentati a benzina.
  • € 650 (€ 500 a carico del fondo ICBI e € 150 a carico dell’officina richiedente) per installazione impianti metano su automezzi privati Euro 2-3 alimentati a benzina.
  • € 750 per installazione impianti GPL su veicoli commerciali Euro 2-3-4-5.
  • € 750 per installazione impianti GPL su veicoli commerciali con alimentazione diesel.
  • € 1.000 per installazione impianti metano su veicoli commerciali con alimentazione diesel.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *