A chi spettano i 600 euro del nuovo bonus INPS e come farne richiesta

A chi spettano i 600 euro del nuovo bonus INPS e come farne richiesta

mondopolizze.it

Chi può richiedere il bonus di 600 euro. Nel maxi decreto Cura Italia pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ci sono anche delle misure dedicate agli autonomi, ai possessori di partita Iva e ai co.co.co.

Si potrà richiedere solo per il mese di marzo, ma non è escluso che verrà prorogato. Vediamo nel dettaglio come funziona.

I 600 euro potranno essere richiesti direttamente all’INPS. Liberi professionisti che siano titolari di Partita Iva alla data del 23 febbraio 2020, e ai lavoratori che siano titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, iscritti alla Gestione Separata. L’indennità viene erogata previa presentazione di domanda, non concorre alla formazione del reddito ed è esclusivamente ripetiamo per il mese di marzo.

Per i lavoratori del turismo, è prevista l’indennità di 600 euro solo qualora il rapporto di lavoro sia cessato involontariamente tra il 1 gennaio 2019 e la data di entrata in vigore del decreto.

Mentre per i lavoratori del settore agricolo l’indennità di 600 euro spetta se nel 2019 hanno lavorato almeno 50 giornate; l’indennità spetta, inoltre ai lavoratori dello spettacolo se iscritti  al fondo pensione che abbiano versato, nel 2019, 30 giorni di contributi effettivi.

Per fare domanda per il bonus 600 euro sarà necessario essere in possesso del Pin INPS.

Verrà fatto un controllo “soglia”, come quello fatto per il reddito di cittadinanza.

Per quanto riguarda la NASPI o la DIS-COLL ha più tempo per presentare domanda. E’ una delle norme previste dal decreto economico sull’emergenza Coronavirus in vigore dal 17 marzo. Prevede che ci siano 128 giorni (e non più 68), per presentare la domanda di disoccupazione senza incorrere nella decadenza. Questa regola si applica per l’intero anno, quindi per gli eventi di disoccupazione verificatisi dal primo gennaio al 31 dicembre 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *