Bonus 600 euro INPS, perché le domande sono state respinte

Bonus 600 euro INPS, perché le domande sono state respinte

mondopolizze.it

Bonus 600 euro, le domande respinte sono circa 400 mila, spieghiamo il motivo.

Sono circa 900 mila le richieste del bonus 600 euro che l’INPS ha avuto, ma non tutti hanno avuto esito positivo. Le domande respinte infatti sono circa 400 mila che secondo l’INPS non rispecchiavano i requisiti richiesti.

Già dalle prime domande inviate la piattaforma INPS ha rilevato dei seri problemi di gestione, il sistema è infatti collassato pochi minuti dopo dalla sua apertura. Violando i dati sensibili di centinaia di persone.

Una nota ufficiale dell’istituto dice:

250 mila utenti hanno fornito il codice IBAN sbagliato per l’accredito del bonus, e dopo un controllo incrociato con ABI, i codici non sono risultati corretti. In alcuni casi potrebbe trattarsi di frodi che alcuni intermediari fanno, registrando un lavoratore come potenziale beneficiario, ma mettendo l’Iban di qualcun altro”, in altri, forse la maggioranza, potrebbero essere dei semplici errori di compilazione. Il problema principale è che il sistema attualmente non prevede di modificare i dati inseriti anche se il presidente ha assicurato che “la procedura per fare correzioni sulla domanda verrà rilasciata entro questa settimana”.

Per quanto riguarda invece le casse integrazioni l’attesa sarà prolungata almeno fino al 30 aprile.

Le domande possono essere corrette?

No. Purtroppo, al momento il sistema informatico delle domande non consente la modifica dei dati inseriti, fatto che contribuisce a perdere tempo in questa fase delicata. Tridico ha comunque affermato che “la procedura per fare correzioni sulla domanda verrà rilasciata entro questa settimana .

2 pensieri su “Bonus 600 euro INPS, perché le domande sono state respinte

  1. Non trovo giusto che chi é assegnatario di un pensione di invalidità a revisione rilasciata da altra cassa di previdenza (a suguito di intervento chirurgico) non ha potuto usufruire del bonus di 600€ dello stato centrale ne tanto meno dei 1000 € Regione Campania. In che schifo di paese vivo?

    1. Salve, purtroppo di casi come il suo se ne registrano parecchi ed al momento non è chiaro come il governo deciderà di intervenire. Un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *